Contenuto principale

Comune di Castel d'Ario - Piazza Garibaldi, 54 - p.iva 00413950205
tel. 0376/660140 - fax. 0376/661036 –
email. comune.casteldario@pec.regione.lombardia.it
codice unico ufficio: UFMCQ2
CONTO BANCARIO: Banca Monte dei Paschi di Siena Agenzia di Castel d’Ario
IBAN : IT 56 V01030 57540 000012000093
UFFICIO SEGRETERIA 0376/660140
UFFICIO TECNICO 0376/661622
UFFICIO RAGIONERIA 0376/661215
UFFICIO POLIZIA LOCALE 0376/660101
UFFICIO ANAGRAFE E COMMERCIO 0376/661173

RIPRESA MERCATO SETTIMANALE DI CASTEL D’ARIO A PARTIRE DAL 24 MAGGIO 2020

mercatoSi comunica che a partire da DOMENICA 24 maggio 2020 nel territorio del Comune di Castel d’Ario torna ad esercitare il mercato settimanale, aperto sia agli operatori alimentari che a quelli extra-alimentari con orario dalle 7:30 alle 12:30.

A tal fine, data la necessità di assicurare il distanziamento fisico ed evitare gli
assembramenti, l’Amministrazione, con ordinanza del Sindaco in fase di predisposizione, ha deciso di prescrivere una serie di cautele per gli avventori e di modalità operative che gli operatori ambulanti dovranno rispettare nello svolgimento della propria attività.

Nello specifico, il Comune ha definito la capienza massima dell’area in relazione alla superficie calpestabile dell’area stessa; l’area sarà perimetrata e l’accesso avverrà da un’UNICA ENTRATA dall’intersezione con C.so Garibaldi e TRE PUNTI DI USCITA (da Via stradello Vecchio, Via Battisti, Via Gramsci) presidiate per garantire accessi scaglionati in relazione agli spazi disponibili per evitare il
sovraffollamento dell’area mercatale ed assicurare il distanziamento sociale.

Verrà disposto il distanziamento dei posteggi, con eventuale riduzione dell’area di vendita per garantire la distanza laterale tra un posteggio e l’altro di almeno un metro.
L’allestimento e la vendita dovrà avvenire solo sul fronte del posteggio.
Sono sospese, a data da destinarsi, le operazioni di spunta per dedicare i posteggi
momentaneamente non occupati ad aree di rispetto in cui limitare la concentrazione massima di clienti compresenti, nel rispetto della distanza interpersonale di un metro.

Ogni titolare di posteggio del mercato inoltre deve osservare:
· pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di mercato di vendita;
· l’obbligo dell’uso delle mascherine, l’uso dei guanti, eventualmente sostituito da una igienizzazione frequente delle mani;
· messa a disposizione della clientela di prodotti igienizzanti per le mani, guanti monouso bidoni per i rifiuti in ogni banco;
· rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro;
· rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro dagli altri operatori
anche nelle operazioni di carico e scarico;
· il banco deve indicare il flusso delle persone in modo univoco, in modo che possa
esserci un percorso unico;
· in caso di vendita di abbigliamento: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce;
· in caso di vendita di beni usati: igienizzazione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita.

Agli utenti è consentito permanere all’interno dell’area solo per il tempo strettamente necessario agli acquisti; in generale, ciascun operatore dovrà impegnarsi nel disciplinare e gestire le eventuali code create dalla sua clientela, nonché nell’adozione di qualsiasi altro mezzo o modalità che ritenga più opportuna per garantire le distanze di sicurezza.

Sono fatte salve le disposizioni contenute nell’ordinanza di Regione Lombardia n.547 del 17/05/2020 ed indicazioni e prescrizioni potranno essere fornite, in qualsiasi momento, da parte degli organi di controllo e vigilanza.
La Polizia Locale coadiuvata dai Volontari di Protezione Civile, sarà impegnata nel verificare eventuali criticità, per consentire una pronta risoluzione di eventuali problematiche riscontrate.

La mancanza del rispetto di queste regole rischia di compromettere la ripresa dei mercati in condizioni di sicurezza per la salute di tutti.

 

Leggi l'ordinanza: 09-2020_RIATTIVAZIONE_MERCATO_24-05-2020_.pdf