Contenuto principale

Comune di Castel d'Ario - Piazza Garibaldi, 54 - p.iva 00413950205
tel. 0376/660140 - fax. 0376/661036 –
email. comune.casteldario@pec.regione.lombardia.it
codice unico ufficio: UFMCQ2
CONTO BANCARIO: Banca Monte dei Paschi di Siena Agenzia di Castel d’Ario
IBAN : IT 56 V01030 57540 000012000093
UFFICIO SEGRETERIA 0376/660140
UFFICIO TECNICO 0376/661622
UFFICIO RAGIONERIA 0376/661215
UFFICIO POLIZIA LOCALE E COMMERCIO 0376/660101
UFFICIO ANAGRAFE 0376/661173

Ufficio Tecnico

pdfRichiesta_Casa_Pinelli.pdf

pdfRichiesta_Palazzo_Pretorio.pdf

 

MODULISTICA EDILIZIA PRIVATA 

 _______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

RILEVAZIONE STATISTICA ISTAT   

A seguito dell'accreditamento da parte del Comune sul sito https://indata.istat.it/pdc , per la compilazione dei modelli relativi alla rilevazione mensile dei Permessi di Costruire, della Scia (DPR 380/2001 art. 7), i rispondenti dovranno compilare on line gli appositi modelli ISTAT/PDC/RE (edilizia residenziale) o ISTAT/PDC/NRE (edilizia non residenziale) previa registrazione al sito https://indata.istat.it/pdc secondo la procedura di seguito indicata:

a) è necessario essere in possesso dei codici di accesso (utenza e password iniziale) che sono acquisiti direttamente on line tramite iscrizione (si deve disporre di un indirizzo e-mail), sul sitohttps://indata.istat.it/pdc mediante la funzione "REGISTRAZIONE" avendo cura di conservare il codice utente e la password iniziale. Per replicare gli accessi con la funzione "MODELLO" si dovrà utilizzare il codice utente e la password personale. Una dettagliata "Guida alla procedura telematica" è consultabile tramite la funzione "ISTRUZIONI".

b) dopo la regolare compilazione è obbligatorio comunicare al Comune - Il numero identificativo del modello di rilevazione presente in alto a destra di ciascuna pagina (l'omissione di tale comunicazione impedisce al Comune la verifica dell'avvenuta compilazione on-line).

N.B. E' OBBLIGATORIA LA COMPILAZIONE ON-LINE DEL MODELLO ISTAT ANCHE SE E' PRESENTATA LA PRATICA CARTACEA.

 _______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 Viene inserita di seguito la nuova MODULISTICA EDILIZIA UNIFICATA della Regione Lombardia approvati con D.G.R del 17 luglio n. 6894. per maggiori informazioni

docAllegato_1_Comunicazione_di_Inizio_Lavori.doc

docAllegato_2_Modulo_unico.doc

docxAllegato_3_Relazione_tecnica_di_asseverazione.docx

docAllegato_4_Soggetti_coinvolti.doc

docAllegato_5_Comunicazione_fine_lavori.doc

docAllegato_6_CILA_Comunicazione_inizio_lavori_asseverata.doc

docAllegato_7_SCIA.doc

docAllegato_8_SCIA_alternativa_al_permesso_di_costruire.doc

docAllegato_9_PERMESSO_DI_COSTRUIRE.doc

docAllegato_10_SCIA_PER_AGIBILITA.doc

pdfNota_per_la_compilazione_del_punto_32_del_Modulo_PdC.pdf

 

adeguamento_COSTO_DI_COSTRUZIONE-anno_2017.pdf

diritti_di_segreteria_UFFICIO_TECNICO-anno_2017.pdf

EDILIZIA LIBERANon richiedono nessuna comunicazione preventiva (fatte salve le prescrizioni del PGT per la zona del centro storico – zona A)

gli interventi di manutenzione ordinaria; gli interventi di installazione delle pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 Kw; gli interventi volti all’eliminazione di barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di ascensori esterni o di manufatti che alterino la sagoma dell’edificio; le opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attività di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro edificato; i movimenti di terra strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agricola e le pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari, le serre mobili stagionali, sprovviste di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell’attività agricola; le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni, previa comunicazione di avvio lavori all'amministrazione comunale; le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l'indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati; i pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444le aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici. Occorre tuttavia rispettare le norme relative a: antisismica, sicurezza, antincendio, questioni igienico-sanitarie, efficienza energetica, tutela dal rischio idrogeologico codice dei beni culturali e del paesaggio;

pdflinee guida-ESAME IMPATTO PAESISTICO

pdfmodulo ESAME IMPATTO PAESISTICO (per una corretta individuazione della classe di sensibilità del sito ci si deve riferire ai colori e alle definizioni indicati nella legenda della TAV. 4.2 del D.P.)

 

docRichiesta Accesso agli Atti - Ufficio Tecnico 

 

docCDU-certificato destinazione urbanistica

 

docComunicazione Mutamento Destinazione d'Uso senza opere 

docComunicazione ESEGUITA ATTIVITÀ da utilizzarsi solo per varianti "minori" a pratiche edilizie in corso

docComunicazione Installazione CAPPOTTO TERMICO.doc

pdfComunicazione Messa in Esercizio Ascensore - Numero di Matricola

pdfASL Scheda Informartiva Esame Progetti - Diritti Sanitari

pdf ARPA: Scheda Tecnica Parere Progetto

 N.B.: I Diritti di Segreteria saranno comunicati direttamente da Arpa al richiedente

 
 
ico links